Skip to main content

Carrello

Come scegliere il parrucchiere giusto

By 04/01/2022Consigli

Quella del parrucchiere è una professione che mette insieme numerose competenze.

Oltre al sapiente utilizzo di strumenti e tecniche per il taglio e l’acconciatura, occorre sapere come prendersi cura del capello attraverso l’utilizzo dei prodotti più adatti ad ogni esigenza specifica, inoltre è fondamentale saper instaurare con il cliente un rapporto basato sulla fiducia e sull’accoglienza, poiché spesso l’empatia diventa l’ingrediente principale per avere successo nell’attività.

COME SCEGLIER IL GIUSTO PARRUCCHIERE?

Il primo aspetto da tener presente è scegliere un professionista che abbia a cuore la salute del capello e che sia in grado di scegliere strumenti e prodotti innovativi oltre che interpretare i gusti del cliente e realizzare tagli e acconciature che ne soddisfino le aspettative.

Il parrucchiere oggi è un vero e proprio consulente di bellezza con una grande capacità di ascolto e comunicazione, che conosce le moderne tecniche di taglio e sa consigliare e creare acconciature adatte alla forma viso, alla qualità dei capelli e alla personalità.

AVENDO CHIARI QUESTI ASPETTI POSSIAMO ALLORA INIZIARE A RICERCARE IL NOSTRO PARRUCCHIERE DI FIDUCIA. MA COME?

Servendoci del web possiamo consultare profili social o siti dove la maggior parte dei parrucchieri pubblicano i propri lavori. In questo modo sarà possibile farsi un’idea sulla competenza e sulle capacità specifiche di un professionista e sui prodotti e strumenti utilizzati da lui e dal suo staff.

Un altro modo più tradizionale per trovare un buon parrucchiere è quello di affidarsi al passaparola, chiedendo ad amici o conoscenti di raccontarci la loro esperienza con un dato professionista.

Infine, la ricerca su strada, un metodo che permette di farci un’idea del tipo di salone perché ci permette di vedere immediatamente come si presenta veramente.

Una volta scelto il professionista, bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli di cui è possibile rendersi conto appena varcata la soglia del negozio:

  • come è organizzato il salone,
  • quanta attenzione è dedicata alla cura nell’accoglienza del cliente.

Il salone tende ad ispirare fiducia, se ha una bella immagine ed una suddivisione dello spazio in aree ben distinte e se il suo team è aperto e cordiale oltre che esperto e qualificato, perché chi entra in un salone deve poter vivere un’esperienza appagante sotto tutti i punti di vista.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DI UN BUON PARRUCCHIERE?

Un parrucchiere deve avere una competenza approfondita sulle caratteristiche dei prodotti e degli strumenti che usa, oltre che dei principi di colorimetria e di dermatologia. Inoltre, deve essere aggiornato sulle più recenti tecniche ed essere in grado di applicarle rispettando gli standard di qualità e le condizioni di igiene e sicurezza.

Oggi il parrucchiere deve essere un tecnico oltre che artista dei capelli e deve possedere grandi doti di creatività e fantasia. Un mestiere dove determinazione, studio e capacità nel saper applicare un metodo fanno la differenza per creare un’attività di successo in grado di creare percorsi di bellezza esperienziale.